IL NOSTRO CONTRIBUTO PER LE ELEZIONI EUROPEE

Il voto per le elezioni europee avviene in un momento storico in cui i movimenti populisti e sovranisti si sono affermati in molti degli Stati nazione che compongono l’Unione. Sono in gioco il futuro e l’esistenza stessa dell’Europa. Open FVG è una rete civica che opera in Friuli Venezia Giulia, una regione ponte che subirebbe un declino inesorabile se tornasse ad essere regione di confine. Solo in un Europa aperta potremo continuare ad essere una

piattaforma di processi di integrazione economica, sociale e culturale così come è stato sempre nei momenti migliori della nostra storia.

Per questi motivi ci impegneremo a fondo per fermare l’avanzata dei populisti e dei sovranisti e per sostenere le forze progressiste e democratiche che possono affermare una guida europeista dell’Europa.

Mettiamo a disposizione delle forze di sinistra che si ispirano al socialismo europeo il nostro impegno e la nostra testimonianza.

Non solo: riteniamo utile che all’interno delle liste del Partito Democratico – Siamo Europei siano presenti candidati e candidate rappresentativi della sinistra collocata fuori dal PD, anche nella circoscrizione del Nord – Est, e sosteniamo per questo la candidatura indipendente di Furio Honsell, Consigliere regionale e in passato già Rettore dell’Università di Udine e Sindaco della città. Negli anni da Sindaco Honsell ha ricoperto incarichi di rilievo all’interno del coordinamento dei Sindaci delle più importanti città europee, rappresentando in esso l’Italia, ed ha sempre improntato la propria attività politica a temi oggi cruciali per il futuro dell’Europa come l’ambiente, l’integrazione europea, i diritti e la lotta alle discriminazioni.

Una proposta in questo senso è stata avanzata nelle settimane scorse al Partito democratico.  È auspicio di Open FVG che anche attraverso l’accoglimento di questa proposta il PD voglia dare concretezza all’impegno di Zingaretti per rilanciare il centrosinistra richiamando all’impegno e al voto non solo i propri iscritti ma anche tanta parte di quell’elettorato di sinistra deluso per le politiche fatte negli ultimi anni ma disponbile ad impegnarsi per un nuovo e credibile percorso politico che rimetta al centro il lavoro, l’ambiente e i diritti di tutti

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *